Ufficio stampa

LA NUOVA STAGIONE DA’ IL BENVENUTO A BABY HIPPO!

Baby-Hippo-pressroom2

Il Parco Faunistico Le Cornelle inaugura una nuova, emozionante, stagione annunciando un dolcissimo lieto evento: la nascita di un cucciolo di ippopotamo, con un nome ancora tutto da scegliere… via social! Il nuovo arrivato, figlio di papà Nino e mamma Pippa, è nato il 30 ottobre 2016 alle ore 17 con un parto di circa un’ora in stalla, e non in acqua, come avviene solitamente, in tutta sicurezza per la mamma e il futuro nascituro. Il cucciolo alla nascita pesava già 50 kg e godeva di ottima salute.

Leggi il comunicato stampa

2017, l’anno delle cicogne ?

Da tre anni una cicogna bianca, a fine inverno, arriva al Parco faunistico delle Cornelle e staziona sopra la rete della grande voliera che ospita, tra altri animali, anche cicogne. La cicogna selvatica è arrivata, per la prima volta, nel 2015 rimanendo solo poche settimane dopo aver costruito un nido su uno dei piloni della voliera. Chiaramente, la cicogna che è un maschio, era in cerca di una compagna e forse aveva adocchiato una delle femmine ospitate nella selva tropicale. Dopo aver atteso invano, visto che nessuna femmina di cicogna della voliera poteva raggiungere il nido esterno, il volatile è andato via.

Leggi il comunicato stampa

PINNAWALA: L’OASI DEGLI ELEFANTI INDIANI

ElefantiLeCornelle

Bergamo, 1 aprile 2017 – Cinquemila metri quadrati, un investimento da oltre un milione di euro e due ospiti davvero speciali. Il Parco Faunistico Le Cornelle, adagiato sulla sponda orientale del fiume Brembo, nella splendida cornice delle Prealpi Orobiche, dà il benvenuto ad una nuova affascinante area tematica: l’oasi degli elefanti indiani. Un capolavoro di ingegneria sostenibile a uso esclusivo di questi mammiferi per il quale è stato scelto un nome speciale: «Pinnawala», in omaggio all’orfanotrofio per elefanti asiatici dello Sri Lanka, il Pinnawala Elephant Orphanage, struttura che dal 1975 ospita cuccioli di elefante rimasti orfani, contando il maggior numero di esemplari di elefanti asiatici gestiti dall’uomo al mondo.

Leggi il comunicato stampa